Articolo Notte in Bianco 2019 (da Casateonline)

La Notte in Bianco è tornata a distanza di un anno, proponendo alcune ore all'insegna del divertimento e dello svago per tutti i casatesi e non.

La preparazione dell'iniziativa - giunta alla terza edizione - ha avuto luogo nel pomeriggio di sabato, dopo che sono state chiuse le vie principali del centro di Casatenovo. Da quel momento si è messa in moto una machina organizzativa ben oliata che è stata in grado di creare un vasto spazio pieno di intrattenimento e buona cucina.

"C'è da ammettere che quest'anno, riportando dopo tanti anni il luna park in piazza del mercato, vi sono state delle incombenze burocratiche non indifferenti che hanno reso più faticosa la realizzazione del nostro progetto'' hanno fatto sapere dall'Associazione Commercianti Casatesi, riferendosi allo spostamento in Via don Rossi delle bancarelle del tradizionale mercato del sabato mattina. ''C'è stata qualche difficoltà per il traffico, e per questo ci scusiamo, ma c'è anche da considerare il valore aggiunto che le varie attrazioni del parco divertimenti hanno apportato alla nostra manifestazione. Quest'anno abbiamo voluto concentrarci di più sull'intrattenimento piuttosto che sullo shopping. Infatti sono presenti meno bancarelle di commercianti ed hobbisti e più stand d'intrattenimento, come il tiro con l'arco o i musicisti che si esibiranno nel corso della serata in vari punti del centro paese". In sostanza, l'edizione 2019 della Notte in Bianco ha preferito la qualità alla quantità: un modo per coinvolgere di più le persone nella festa e per aumentare il divertimento, affinchè la serata non si riducesse soltanto ad una passeggiata tra bancarelle.

Proprio uno dei primi stand che abbiamo visitato è quello del tiro con l'arco dell'Associazione Sportiva Dilettantistica Polisportiva Monticellese, che da tre anni ha iniziato a tenere dei corsi attinenti a questa disciplina sportiva. Abbiamo scambiato qualche parola con Arturo Meneghin responsabile dell'associazione, che ha definito la Notte in Bianco di Casatenovo come un evento importante sul territorio e frequentato da molte persone, in altri termini, un'occasione per dare visibilità ai corsi organizzarti dal sodalizio.

Presso l'oratorio di Casatenovo è stato allestito un aperitivo dopo la funzione liturgica delle 18. Molto apprezzati sono stati gli sfiziosi assaggi preparati dai ragazzi sotto l'attenta direzione di Andrea Pessina, un giovane appassionato di cucina che si impegna ogni giorno per migliorare le proprie abilità culinarie. Gli altri volontari dell'oratorio invece, sono riusciti a riunirsi ed organizzarsi in poco tempo realizzando un ristoro di buon livello al cui capo c'era Giorgio Beretta, assiduo frequentatore dell'oratorio San Giorgio.

Passeggiando sul sagrato della chiesa dedicata a San Giorgio Martire, abbiamo incontrato don Antonio Bonacina, il parroco della comunità casatese, che non si è rifiutato di darci il suo parere sull'iniziativa degli esercenti casatesi. "È un'ottima occasione d'incontro e soprattutto di condivisione. Siamo stati molto felici dell'edizione dello scorso anno e ci auguriamo che anche questa volta si abbia la medesima partecipazione di pubblico".

Un'area della festa che ha riscosso particolare successo è stata quella delle sculture della Scuola di Intaglio del legno "Crapa de Legn". Lungo via Goffredo Mameli infatti, alcuni artisti si sono esibiti con i loro strumenti di lavoro, tra cui scalpelli ma anche una motosega, dimostrando grande manualità e capcità scultoree, creando delle vere opere d'arte da degli anonimi ceppi di legno

Il maestro Andrea Gasparri ha fondato questa scuola a Paderno d'Adda molti anni fa e ha raccolto molte adesioni anche dalla zona del casatese; questo istituto ha sfornato anche grandi scultori insegnando le basi della scultura del legno, l'uso degli attrezzi e dal basso rilievo sino a creare delle opere a tutto tondo.

Salendo lungo via Parini invece, è stato impossibile non notare una grande schiera di Vespe Piaggio portate a Casatenovo dal Vespa Club di Monza. Nato da un gruppo di appassionati di vespe sin da ragazzi, ha raggiunto i millecinquecento iscritti sino ad oggi. Oltre alle iniziative più importanti riguardanti il famoso scooter di fabbricazione italiana, come il Vespa World Day svolto nelle scorse settimane in Ungheria, il Vespa Club Monza parteciperà a varie iniziative nell'Autodromo di Monza ed allestirà un'esibizione presso l'Arengario del medesimo comune per mettere in mostra i loro gioiellini. 

"Dopo la positiva esperienza degli anni scorsi ci siamo trovati nuovamente a collaborare con l'Associazione Commercianti di Casatenovo per ricreare la medesima atmosfera. Siamo riusciti in questo intento unendo le forze e trovando anche qualche compromesso. L'Amministrazione è soddisfatta del risultato e si compiace con l'associazione degli esercenti casatesi per gli ottimi risultati dell'iniziativa che si possono ben vedere guardandosi intorno per le strade del nostro comune" le parole del sindaco Filippo Galbiati, presente alla serata.

Altra novità di quest'anno sono è stata la presenza dei trattori da Fast Pooling di Casatenovo, i quali hanno dato del filo da torcere nelle ultime competizioni a cui hanno partecipato, percorrendo i cento metri in poco più di otto secondi con una zavorra di più di due tonnellate.

Nello spazio allestito per il Luna Park è stato possibile testare una delle principali attrazioni dell'edizione 2019 della Notte in Bianco, ovvero l'Oversense: un meccanismo di realtà virtuale composto da una mascherina e un visore che faceva immergere il giocatore in un mondo parallelo. Scelto uno dei tre mondi a disposizione, il giocatore doveva guardarsi intorno e seguire alcuni percorsi sospesi virtualmente a centinaia di metri d'altezza e che si facevano sempre più stretti.

Il fatto di essere completamente immersi in una realtà differente, faceva sì che, nonostante si fosse coi propri piedi per terra, il cervello fosse spinto a comportarsi in base a quello che vedevano gli occhi, creando quindi un senso di pericolosità e rendendo più difficile del previsto il gioco.

Oltre a questa attrazione, in piazza del mercato è stata allestita una proiezione di video painting: una proiezione sulle costruzioni circostanti al piazzale che ha stupito tutti coloro che hanno assistito al meraviglioso spettacolo. Una ragazza, mediante un computer e un proiettore, è stata in grado di creare delle vere e proprie opere d'arte coi muri della piccola casa antistante la location.

Tra le varie esibizioni musicali dislocate lungo le vie casatesi, ad opera sia di duo che di gruppi di generi musicali diversi, il concerto che è stato scenograficamente più impressionante è stato quello svolto dalla Marching Band di Verano Brianza che ha preso luogo sul sagrato della chiesa di San Giorgio. La banda, dopo aver percorso le vie del centro, ha continuato la sua esibizione sui gradini del sagrato della chiesa, facendo risuonare le note di varie band e artisti famosissimi tra cui "Bohemian Rapsody" dei Queen e esibendosi con le proprie majorette.

Oltre a tutte queste attività, non sono mancati i camioncini dello street food, che hanno permesso a moltissimi ospiti di cenare in compagnia presso la Notte in Bianco, gustandosi alcune sfiziosità particolari e per tutti i gusti.
Insomma, la Notte in Bianco casatese 2019 è stata un successo sotto tutti i punti di vista e non ha mancato di intrattenere tutti i partecipanti accorsi nel capoluogo casatese.

Una lunga serata, che ha anche portato sicuramente divertimento e che ha permesso di trascorrere qualche ora diversa dal solito durante queste calde serate estive.

Eventi

Iscriviti ai nostri eventi tramite FORM dedicate

Dal menù delle FORM Seleziona la tipologia 

Eventi

In questo momento gli eventi annuali sono 4; 2 Associativi e 2 liberi

Associativi Maggio e Dicembre

Liberi Settembre e Luglio

In tutti gli eventi accettiamo iscrizioni di espositori di qualsiasi tipologia (fino a spazio disponibile)

Contattaci

Via E-mail

Dalla FORM chiedi quello che vuoi

Sede

Non abbiamo una sede, ma puoi rivolgerti ad uno dei commercianti che trovi nel "Chi Siamo"

  • Chi siamo

Loading
  • Bar Torre
  • Caprices Panificio e Gastronomia
  • Linea Pelle
  • Confalonieri
  • Il Forno di Sara
  • Vedi Tutto